Ultimo aggiornamento: 16 dicembre 2017 alle 12:17

Taglia un cerotto in due! Quello che farà subito dopo vi convincerà ad utilizzarlo in questo modo!

Nel 1921 Earle Dickson inventò uno dei medicamenti più diffusi, si tratta del cerotto, ovvero una striscia di garza con una parte plastificata per medicare i piccoli tagli, così da impedire la fuori uscita del sangue e facilitare la guarigione. Ormai i cerotti sono molto diffusi, sono uno dei prodotti più venduti in farmacia e tutti li conserviamo nelle nostre case.

I cerotti ormai sono l’articolo più comune del kit di pronto soccorso di ogni famiglia. Ne esistono di tanti tipi, in tessuto, resistenti all’acqua, di diversi tipi e dimensioni per aderire alle diverse parti del corpo.

Questo piccolo medicamento, però, ha un difetto, non aderisce bene quando gli infortuni sono sulla punta delle dita. Infatti, dopo pochi secondi scivola via, lasciando la piccola ferita scoperta.

Ecco perché qualcuno ha escogitato un trucco che permette di fissare in maniera più stabile un cerotto su un dito.

Qui le istruzioni:

1) Tagliare ogni lato del cerotto con un paio di forbici pulite e disinfettate.

così

2) Mettere il dito sul cerotto e incrociare le strisce adesive, una alla volta.

3) Ecco come risulterà la medicazione.

In questo modo il cerotto resterà molto più a lungo sulla ferita.

Di seguito lo schema per una medicazione corretta.

 

(Visited 53 times, 1 visits today)

Scrivi un commento

Your email address will not be published.


*