Ultimo aggiornamento: 12 dicembre 2017 alle 20:05

Bollo auto, un massacro? Ecco come non pagarlo: tutto perfettamente legale

Bollo auto, ovvero una delle tasse più odiate dagli italiani e che, come le sue esenzioni, varia da regione a regione. Appunto, le esenzioni: chi non può pagarlo? Il punto sulla situazione lo fa Quattroruote, che riporta regione per regione le regole che permettono di schivare il balzello.

Si parte dalla provincia autonoma di Bolzano: per i primi tre anni dall’immatricolazione non pagano il bollo tutti i veicoli a idrogeno, gas metano, Gpl, ibrida elettrica e termica. Per quanto riguarda la Campania esenzioni per chi ha auto ibride (benzina-elettrica o benzina-idrogeno). In Emilia Romagna non paga il primo periodo fisso e i due anni successivi chi ha immatricolato un’auto ibrida (gasolio-elettrica, benzina/elettrica e benzina/idrogeno) tra l’1 gennaio 2016 e il 31 dicembre 2016.

La rassegna continua poi con il Lazio, dove l’esenzione è sempre per le ibride, incluse quelle ad alimentazione termica e per i primi tre anni. Poi la Liguria, dove le auto ibride immatricolate non prima dell’1 gennaio 2016 potranno godere dell’esenzione del primo bollo e dei quattro anni successivi. In Lombardia per i veicoli ibridi (benzina-elettrica, gasolio-elettrica) con ricarica esterna immatricolati tra l’1 gennaio 2015 e il 31 dicembre 2017 c’è una riduzione del bollo del 50 per cento per tre anni.

Nelle Marche per ogni veicolo ibrido (benzina-elettrica, gasolio-elettrica, alimentazione termica, benzina-idrogeno) immatricolato nel 2017 c’è l’esenzione del bollo per il primo anno e per i 5 anni successivi. Quindi la Puglia, dove invece c’è l’esenzione per i veicoli ibridi immatricolati da gennaio 2014 per il primo periodo fisso e per i successivi cinque anni. Nella Provincia di Trento invece c’è l’esenzione per cinque anni per le auto metano-benzina, Gpl benzina, elettrica-benzina. In Umbria niente bollo per due anni su tutti i veicoli ibridi elettrici con benzina o gasolio immatricolati tra gennaio 2016 e dicembre 2017. Per quanto riguarda il Veneto infine dal 2014 i proprietari della auto ibride sono esentati per tre anni.  liberoquotidiano.it

(Visited 102 times, 1 visits today)

Scrivi un commento

Your email address will not be published.


*