Ultimo aggiornamento: 11 dicembre 2017 alle 13:49

Sondrio, con la macchina contro la folla al mercatino di Natale: 3 feriti. “Dovevo ammazzarne di più”

“Dovevo ammazzarne di più”. È formalmente accusato di strage il 27enne valtellinese, incensurato, che alle 14.30 di sabato ha investito con la sua auto tre persone nel centro di Sondrio. Alla guida di una Toyota Yaris, si è immesso in piazza Garibaldi, e ha percorso alcune decine di metri “ad alta velocità” investendo tre pedoni, prima che la sua corsa finisse contro un muro di un edificio in via Caimi.

Il giovane alla guida, “in evidente stato confusionale, ha cercato di darsi alla fuga ma è stato subito bloccato da alcuni passanti e, quindi, da personale della Squadra Volante”, hanno spiegato dalla questura. L’alcoltest ha confermato che era alla guida ubriaco. Dopo essere stato arrestato l’aspirante stragista è stato ricoverato in ospedale e piantonato. Libero

(Visited 34 times, 1 visits today)

Scrivi un commento

Your email address will not be published.


*