Ultimo aggiornamento: 11 dicembre 2017 alle 15:21

Bologna, donna azzannata dai pitbull del vicino mentre getta l’immondizia: è grave

Una donna di 70 anni è stata aggredita sul pianerottolo di casa dai cani del vicino. Azzannata alla gola e alla testa, è ancora in prognosi riservata nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Bologna. I due animali sono stati sequestrati. Indagano i carabinieri.

Era uscita sul pianerottolo di casa per gettare l’immondizia quando due pitbull, di proprietà del vicino, l’hanno azzannata e morsa su varie parti del corpo. È successo nel pomeriggio di sabato 9 dicembre a una donna di 70 anni a Bazzano, comune di Valsamoggia. Dopo essere stata aggredita, è finita all’Ospedale Maggiore di Bologna ed è attualmente ricoverata in condizioni gravi nel reparto di rianimazione. La sua prognosi resta riservata. Caduta a terra, è stata ferita alle gambe, alla gola e alla testa dagli animali. Poi è intervenuto il loro proprietario, che ha immediatamente allertato il 118. L’uomo, 30 anni, aveva lasciato la porta di casa socchiusa perché si stava preparando per uscire, quando i cani hanno notato la signora e l’hanno aggredita in simultanea.

Gli animali sono stati sequestrati e affidati a un canile. Il provvedimento, una sorta di atto dovuto in questi casi, è nell’ambito dell’indagine avviata dai Carabinieri della stazione di Bazzano, Compagnia di Borgo Panigale. Non risulta che i due pitbull in passato abbiano mai dato problemi. La posizione del proprietario è al vaglio dei militari, che lavorano d’intesa con la Procura per stabilire l’esatta dinamica di quanto accaduto. fanpage.it

(Visited 22 times, 1 visits today)

Scrivi un commento

Your email address will not be published.


*