Ultimo aggiornamento: 9 dicembre 2017 alle 16:04

Al colloquio…

Un tizio risponde all’inserzione di una ditta che ricerca un capo del personale. Al colloquio il direttore gli chiede: “È diplomato?” – “Diplomato? Io ho quattro lauree!” Il Direttore è sorpreso: “Ah, bene! Conosce qualche lingua straniera?” – “Ma scherza? Parlo correttamente sette lingue, compreso il giapponese!” Il direttore è stupefatto.

Chiede ancora: “Ha delle referenze?” – “Ma scherza? Sono stato direttore generale della Standa, della ESSO, della Volvo e in Giappone per 1 anno alla Honda!” Il Direttore incalza: “Guardi che nella nostra ditta c’è da lavorare molto!” – “Non c’è problema: io lavoro anche 80 ore la settimana!” Il direttore sembra convinto: “Bene! Ma voglio comunicarle che lo stipendio è modesto!” E il tizio: “Non si preoccupi: a me basta poco per vivere e non ho hobby costosi.”

Il direttore è convinto, quel signore fa per lui e lo assume: “Congratulazioni, lei è il nuovo capo del personale”, quindi aggiunge sorridendo: “Dato che dovremo lavorare assieme, mi può dire quali sono i suoi difetti?” “Difetti non ne ho, a parte che ogni tanto dico qualche cazzata!”

(Visited 60 times, 1 visits today)

Scrivi un commento

Your email address will not be published.


*