Ultimo aggiornamento: 6 dicembre 2017 alle 16:11

Bologna, trova i ladri in casa ​e li caccia a calci nel sedere

Il prorietario rientra prima a casa e scopre i ladri. “Ho urlato e sono scappati”. Poi gli assesta un calcio

Una domenica di furti a Bazzano, in provincia di Bologna. Nel piccolo (ex) comune emiliano, ora confluito in Valsamoggia, sono stati almeno due le irruzioni nelle case.

Una delle quali, però, non è andata a buon fine. Il proprietario, infatti, è rientrato a casa ed è riuscito a cacciare i ladri di casa. A suon di calci.

Trova i ladri in casa

Tutto accade in poche ore intorno alle 18 di domenica. L’uomo e la famiglia erano usciti in un pranzo da amici. Lui rientra prima di tutti e vede una delle sue finestre rotte e spalancata. Capisce subito cosa sta accadendo. Appena spalanca la porta, scrive il Resto del Carlino, si trova di fronte i malviventi. Stanno frugando tra la sua roba, alla ricerca di chissà quale oggetto prezioso.

“Così li ho cacciati”

“Ho urlato quello che mi è venuto d’istinto – racconta l’uomo – sono rimasto sulla porta e gli ho intimato di andare via: via, via, via!”. Forse colti di sorpresa, i banditi scavalcano il davanzale e scappano dal cortile. Ad attenderli un complice con l’auto che li ha portati via. Secondo quanto scrive il Resto del Carlino, il proprietario di casa, prima di vederli scomparire nel buio, avrebbe assestato un calcio ai ladri. Banditi che, ovviamente, sono tornati subito al lavoro. Tanto che dopo qualche ora è stata svaligiata la casa di un altro residente del luogo. Il Giornale

(Visited 18 times, 1 visits today)

Scrivi un commento

Your email address will not be published.


*