Ultimo aggiornamento: 8 novembre 2017 alle 21:29

Bimbo non viene invitato alle feste, lo sfogo del papà è virale: “Ha l’autismo, non la lebbra”

Shane e Christine sono i genitori di un bambino autistico di sei anni che, come raccontato dal papà, spesso viene isolato dai suoi compagni che non lo invitano alle loro feste: “Rifletteteci, avete idea di quanto possa essere doloroso?”, ha scritto l’uomo sui social ottenendo la solidarietà di molti altri genitori.

“Mio figlio ha l’autismo, non la lebbra. Ha sei anni e i miei cosiddetti amici non l’hanno mai invitato ai compleanni dei loro bambini. Nessuno di loro. Rifletteteci, avete idea di quanto possa essere doloroso?”. Con queste parole un uomo si è sfogato sui social parlando di quella che è la vita di suo figlio Reilly, un bambino di sei anni autistico che, stando al racconto del papà, viene spesso isolato dagli altri bambini. I genitori di Reilly si chiamano Shane e Christine, vivono a Newcastle, nel Regno Unito, e hanno un blog nel quale raccontano la loro vita e quella del loro bambino. E spesso loro, ma anche altri genitori di bimbi autistici, parlano di solitudine e di non inclusione. E di non inclusione ha in particolare parlato il papà di Reilly nel raccontare come suo figlio venga costantemente isolato dagli altri bambini. Uno sfogo che ha prima condiviso la mamma di Reilly e che in poco tempo è diventato virale sui social.

In tantissimi hanno risposto raccontando esperienze simili – In migliaia su Twitter hanno commentato, chi con rabbia chi con commozione, il racconto di questo padre, e in tanti hanno ammesso di avere lo stresso problema. Una donna, mamma di due bambini autistici, ha raccontato la sua esperienza: “Abbiamo imparato a dimenticare quelli che dimostrano di non avere cura di loro, abbiamo trovato il nostro modo di divertirci”. “All’asilo ci hanno detto che gli altri bambini non gradivano la presenza di nostro figlio, e di riportarlo a casa”, ha raccontato un’altra donna. In molti insomma – soprattutto altri genitori di bambini autistici – si sono rivisti nelle parole del padre di Reilly e diversi utenti hanno voluto esternare la loro solidarietà a questa famiglia. C’è anche chi ha pensato di provare a rimediare a quello che è accaduto al piccolo Reilly e ha promesso di invitarlo lui alle feste. Fonte fanpage.it

(Visited 37 times, 1 visits today)

Scrivi un commento

Your email address will not be published.


*